logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

di Raffaele Cardarelli

Responsabili e vittime insieme?!?

Corteo.jpgGuardando, giovedì sera, la trasmissione ANNO ZERO (RAI 2 ore 21.00), incentrata sulle reazioni al Decreto Gelmini, mi sono fatto alcune domande:

Il problema della scuola italiana sono gli effetti del Decreto Gelmini?

 

riflessiONE

 

 

di Raffaele Cardarelli

Sogno di una notte di mezzo autunno

Ieri sera, guardando il programma “Le Iene” (Italia 1, ore 21.00 del martedì), ho saputo che l’autore del servizio sul “racket dei funerali a Napoli” – dove si dimostra che i funerali a Napoli sono gestiti da Imprese Funebri legate alla camorra  – ha ricevuto minacce di morte.
E’ stato deciso di trasmettere di nuovo il servizio, anche a beneficio di coloro che non l’avessero visto.

Immediatamente, tutti gli organi di informazione hanno offerto solidarietà all’autore e al regista de “Le Iene”, chiedendo a gran voce un immediato intervento da parte del Parlamento e delle Forze dell’Ordine, le quali si sono prontamente mobilitate, stroncando il racket e poi..….
...poi è suonata la mia sveglia e mi sono accorto che il servizio e le minacce erano veri, ma tutto il resto, me lo sono sognato stanotte.

riflessiONE

 

 

di Raffaele Cardarelli

Giornalisti dove siete?


Mercoledì 8 ottobre, Milena Gabanelli, la giornalista che conduce “Report” (RAI 3 – domenica h. 21.00), scopre che, all’interno del decreto su Alitalia, è stato inserito un emendamento che, di fatto, impedisce la condanna degli Amministratori di società insolventi come Cirio e Parmalat.

riflessiONE

 

 

di Raffaele Cardarelli

SONDAGGI

Secondo un recente sondaggio, 2 italiani su 3 sono ottimisti sul futuro dell’economia italiana.

I loro nomi sono: Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti.

A cosa mi riferisco...

riflessiONE

 

 

di Raffaele Cardarelli

“MI CONSENTA, ALITALIA ! “

L’accordo siglato tra CAI e le 4 sigle dei sindacati (CGIL, Cisl, Uil e Ugl) potrebbe non essere valido.
Sembra che, al posto di Epifani (leader CGIL) si sia presentato all’incontro un suo sosia, che è stato scoperto, quando, rivolgendosi ai suoi interlocutori, ha usato l’espressione “ Mi consenta ….!”

Mi riferisco a questo

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.