logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

di Thomas Klann

Simulazione di profondità

(clicca per ingrandire)

Nel mondo dell'immagine, si va sempre più verso la terza dimensione. Film e TV si muovono in questo senso.
Ma una delle cose che mi ha sempre affascinato è il fatto che su carta o su tela abbiamo sempre a che fare solo con due dimensioni, la terza si può solo far intuire. Allora, perché del “difetto” non fare un pregio?
In questa foto, che non manca di un certo fascino, non ci sono linee convergenti, che potrebbero simulare una profondità ma solo due dimensioni. Cos'è allora che fa percepire una terza dimensione? La definizione variabile dei contorni e il grado di oscurità dei vari elementi.

di Thomas Klann

Come in cielo così in terra

(clicca per ingrandire)

E' buona norma non mettere l'orizzonte al centro di un'immagine per non annoiare lo spettatore, ma qui è stato diverso. Ero in Kenya, sul lago di Nakuru, era stata una splendida giornata di sole.  Il lago era tranquillo come uno specchio, lo volevo proprio riprendere così. Poco dopo è venuta giù una tale pioggia come solo da quelle parti accade.
Il titolo a questa foto mi è venuto spontaneo: “come in celo, cosi in terra “.
Un nota tecnica a proposito della rincorsa ai pixel nelle macchine fotografiche digitali: questa foto l'ho scattata non con una macchina fotografica ma con una telecamera amatoriale impostata sul manuale, ossia senza nessun automatismo, potendo contare solo su modesti 3,3 megapixel, ben lontani dai 10, 12 ed ora addirittura 14 Megapixel delle apparecchiature odierne! Eppure guardate il risultato...

di Thomas Klann

Pizza express

(clicca per ingrandire)

Questa volta vi mostro una foto semplice, senza pretese.
Un giorno camminando per Roma, vicino a piazza Navona, vidi questo furgoncino. Prima ancora del furgoncino mi stupì l'erba attorno alle sue ruote ...: "Questo veicolo sta qui già da un un bel po'...”, pensai.
Poi mi accorsi del divieto di sosta e cominciai a sorridere.
Poi lessi la pubblicità sulla fiancata: “Consegne a domicilio... Pizza sempre calda...” ?!
Peccato che dalle mie parti i vigili non fanno mai sciopero... 

 

di Thomas Klann

Catamarano

(clicca per ingrandire)

In un'immagine sono spesso nascoste delle informazioni non visibili ma percepibili, quasi come messaggi subliminali.
Cosa ci dice questa foto di un catamarano sull'acqua?
E' una giornata di sole caldo, senza molto vento; ingrandendo l'immagine si intravede che la persona sul catamarano è sdraiata, probabilmente naviga su un lago; è uno scatto fatto dall'alto ma non da un aereo visto che ci sono dei rami davanti; dunque è un lago con delle elevazioni naturali attorno; le ombre corte indicano che sarà più o meno mezzogiorno...
In più la foto è stata percepita sfruttando la sezione aurea, un canone di bellezza. E' questo che dà un aspetto piacevole a un'immagine in sé 'povera' di componenti.

di Thomas Klann

Il ciclo della vita

(clicca per ingrandire)

Nella scelta delle inquadrature cerco di evitare di mettere il soggetto principale al centro della fotografia. Questa foto è un'eccezione, perché solo componendola così potevo ottenere l'idea della profondità e dell'allontanamento.
Due persone di una certa età passeggiando vanno dalla luce verso l'oscuro. L'atteggiamento nel cammino ha un senso di dinamicità.
Mi è subito tornata alla mente una fotografia, vista nel 1951, in una mostra fotografica intitolata "The Family of Man" organizzata da Edward Steichen, a cui avevano collaborato 273 Fotografi, con foto rigorosamente in bianco e nero.
In una di queste, due bambini camminando escono da un ambiente scuro verso la luce.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.