logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

di Thomas Klann

In ogni paesaggio è 'imprigionato' un quadro

(clicca per ingrandire)

In Europa  siamo ancora nel periodo delle vacanze estive.  Chi è appassionato di fotografia porta sempre con sé una macchina fotografica. L'avevo fatto anch'io quella volta che trascorrevo le vacanze in Sicilia. E avevo portato con me anche un teleobiettivo molto potente, seguendo una specie di istinto, perché... 'non si sa mai che mi serva'. Per questo ho potuto fare una foto così.
Secondo Michelangelo compito dell'artista è 'liberare dalla pietra le figure che vi sono già imprigionate',  espressione che mi è sempre piaciuta.

 

di Thomas Klann

Non solo il muro: i Mig-21

(clicca per ingrandire)

A Berlino, nel periodo "del muro" (vedi foto precedente), La DDR (Repubblica democratica tedesca, cioè la Germania Est) promuoveva varie iniziative per sottolineare la sua supremazia sulla Germania Ovest. Sulle autostrade che portavano dalla Germania Ovest a Berlino Est, il controllo dei passaporti serviva unicamente a raccogliere dei dati sulle persone. Il controllo del traffico aereo dava la possibilità di un divieto di transito. Altoparlanti lungo il muro, con una potenza di migliaia di Watt, propagandavano slogan e musica dell'Est, criticando l'operato dell'Ovest, e cosi via.

 

di Thomas Klann

50 anni fa Berlino fu spaccata in due

(clicca per ingrandire)

Ho scattato questa foto - rischiando di persona - il 1 maggio 1964, vicino al Potsdammer Platz, oggi centro di Berlino.

Non è di questa rubrica fare la storia del muro di Berlino, Repubblica ieri ha dedicato a questo l'inserto la Domenica, ma voglio condividere qualche semplice dato di conoscenza personale.

Si dice spesso che il muro è stato fatto il 13 agosto 1961, non è preciso. Giorno 13, era una domenica, fu solo recintata la frontiera con del filo spinato ed fu sospeso il transito tra Berlino est e Berlino ovest. Ancora il 15 di giugno del 1961, Walter Ulbricht aveva risposto a una giornalista: “Nessuno ha intenzione di costruire un muro”. La vera costruzione cominciò solo il 17 agosto, utilizzando del materiale sequestrato dalle case in costruzione.

di Thomas Klann

Paula ed Emilia

(clicca per ingrandire)

Le fotografie dei bambini sono sempre attraenti. Questa in modo particolare. E' stata fatta da Nicole Finkbeiner in occasione del battesimo di Paula ed Emilia.
La fotografa si è abbassata all'altezza degli occhi, fatto importante nelle riprese dei bambini. L'atteggiamento delle bimbe mostra un momento dinamico, non di posa. La maggiore delle due guarda la macchina fotografica mentre la minore tenta di evadere.
La dinamicità viene sottolineata dal fatto che il focus di attenzione non è centrale ma è in direzione dello spazio vuoto. La luce è diffusa e l'esposizione è giusta. Per metter più in risalto i personaggi Ho manipolato un po' la fotografia per dare risalto ai personaggi, oscurando e sfuocando leggermente lo sfondo e aggiungendo infine un effetto di oscuramento dei bordi.

di Thomas Klann

E' più importante l'atmosfera

(clicca per ingrandire)

Una buona foto si fa: “essendo al momento giusto al posto giusto con la macchina fotografica giusta”. E' il caso di questo scatto. La nuvoletta dietro la torre dà all'immagine un tocco un po' speciale. Anche la luce era giusta, il tempo era buono, insomma una giornata da cartolina.

La foto l'ho fatta all'inizio di questo mese in un paese vicino a Berlino, Havelland, Ribbeck.
Anche qui come nella  “Casa ad Abrigada” ho usato un filtro polarizzatore, per mettere più in rilievo ogni elemento. Ho rinunciato a raddrizzare le linee verticali, come invece avevo fatto nella foto di Abrigada, perché qui l'architettura va un po' in secondo piano, è più importante l'atmosfera.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.