logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

di Thomas Klann

Solitudine

(clicca per ingrandire)

Ho scattato questa foto in Brasile, a Florianopolis.
Mi ha invitato a scattarla il riflesso sull'acqua e il vuoto intorno.
Poi vidi un persona che camminava sulla spiaggia Spostandomi scoprii la porta e l'ho posta a far da cornice.
Mi veniva in mente una frase di Dag Hjalmar Agne Carl Hammarskjöld (1905 – 1961), politico svedese: "Pray that your loneliness may spur you into finding something to live for, great enough to die for (Prega perché la tua solitudine ti spinga a cercare qualcosa per cui vivere,  grande abbastanza da morire per essa)"

di Thomas Klann

Il futuro è nelle loro mani

(clicca per ingrandire)

Ieri, 3 ottobre 2010, si sono compiuti e festeggiati i 20 anni dalla riunificazione della Germania,  divisa in due Stati quando finì la II guerra mondiale.
Per la ricorrenza ho ripreso questa foto, scattata negli anni '60.
Ci sono dei bambini che giocano lungo il 'Muro di Berlino', eretto nel 1961 per fermare il continuo espatrio dall'Est all'Ovest.
Quello che mi colpì in quell'occasione fu che in quei bambini (dei passeggeri, uno che è davanti a  guida  e un altro che spinge) ho visto l'immagine di quella vita sociale che era pronta a ripartire nonostante i segni contrari.

di Thomas Klann

Spot sul sottobosco

(clicca per ingrandire)

Non sempre una foto deve essere piena, colorata, chiara in ogni particolare.
Risalta ancor di più la bellezza di un soggetto che può passare inosservato (occorre imparare a vedere!), se questo rimane nel suo ambiente e la luce viene riflessa.
Ho scelto questa foto come omaggio a Chiara Luce Badano, giovane morta per un tumore osseo quando ancora non aveva 19 anni. Ha riflesso la luce dell'amore affascinando migliaia di persone.

di Thomas Klann

Berlino... a due dimensioni

(clicca per ingrandire)

Nella foto sul lago Naivasha c'era il tentativo di creare una terza dimensione, con la tecnica del primo, secondo e terzo piano (pellicani, uccello nero, sfondo). In questa foto invece c'è una rinuncia a questo. La foto è una superficie bidirezionale: è questo suo limite che diventa la sua bellezza.

Ho puntato un teleobiettivo su una facciata frastagliata e multiforme di un edificio di Berlino, schiacciando così la prospettiva.

Una foto simile non la si fa unicamente con la macchina fotografica, prima di tutto la si percepisce con la testa.

di Thomas Klann

Controluce... con imprevisto!

(clicca per ingrandire)

Questa foto l'ho scattata in Kenya, sul lago di Naivasha, un lago in una conca, che è un piccolo paradiso naturale per gli uccelli, in una zona frequentata da ippopotami, giraffe e altri animali d'ogni specie. Per avvicinarsi agli spettacoli naturali delle piccole isole sul lago era obbligatorio fare un giro in barca. Da lì ho visto, quasi in controluce, questi pellicani; la luce che il lago rifletteva schiariva le ombre, un uccello volava a distanza sullo sfondo..... CLICK !

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.