logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

di Cooperativa Muovimente

Offerta di partecipazione a Progetti internazionali

AssMuovimenteAmici, siamo coinvolti in numerose attività formative nei prossimi mesi e in molti diversi paesi. Possibilità di partecipare ad attività in Armenia, Georgia, Slovenia, Francia, Svezia e Repubblica Ceca.

Chi siamo - La cooperativa sociale Muovimente nasce nel 2007 per promuovere progetti di animazione giovanile, educazione non formale e in mobilità transnazionale, organizzazare eventi in generale e fare turismo sostenibile. Basati a Viterbo, Lazio e attivi a livello regionale, nazionale, internazionale.

Come partecipare - La partecipazione a tutte le opportunità di formazione è aperta a chiunque fosse interessato, purché di età minima 18 anni compiuti, e in possesso di capacità di comunicazione in inglese.
Contattarci inviando una mail a: info [@] muovimente.it oppure su facebook specificando per quale opportunità si esprime interesse, presentando brevemente il proprio profilo e motivazione a partecipare, e fornendo nome, cognome e contatti email e cellulare.

Le condizioni di base (salvo eccezioni comunicate di volta in volta) sono: i partecipanti devono anticipare le spese di viaggio, che poi verranno rimborsate al 70% dagli organizzatori (in contanti o con bonifico bancario); per tutti i progetti, è prevista una quota di partecipazione di 50 euro da versare in anticipo alla Cooperativa Muovimente.
 
Offerta formativa autunno/inverno 2013

  1. Pan-Europeanism: Intercultural Platform, Alaverdi, Armenia, 20-29 settembre 2013, 2 posti
  2. Tema: diversità culturale e i cambiamenti in un’Europa allargata.
    Il corso è organizzato da: International Center for Intercultural Research, Learning and Dialogue (ICIRLD) – Armenia Centre for Community Mobilization and Support (CCMS) – Armenia e si terrà presso Alaverdi, nella regione Lori, a 180 km da Yerevan, la capitale.
    Obiettivi del corso:

    • stimolare la consapevolezza dei partecipanti verso l'ambiente interculturale nel processo di integrazione europea; sviluppare il loro senso di tolleranza e rispetto verso le culture diverse, e incoraggiarli a usare queste competenze in attività future che sviluppino la solidarietà;
    • contribuire alla formazione del concetto di un cittadino ideale europeo, e promuoverlo nella zona svantaggiata di Alaverdi, Armenia;  incoraggiare i partecipanti a diventare moltiplicatori dei concetti del corso tra colleghi, partner, pari, ecc;
    • sviluppare ulteriormente i temi dell'apprendimento interculturale e della consapevolezza europea programmando almeno altri 5 progetti di follow up
  3. One Path Leads to Another, Georgia, 11-18 ottobre 2013, 2 posti
  4. Tema: Come si può incentivare l'impegno dei giovani nelle comunità rurali e sviluppare partecipazione attiva in modo sostenibile?
    Il corso cercherà di ispirare i giovani ad assumere un ruolo attivo e diventare pensatori creativi, leader, volontari attivi, non solo membri passivi delle loro comunità.
    Obiettivi:

    • fornire a partecipanti da comunità rurali un'esperienza positiva di educazione non formale che possano riportare indietro alle loro comunità; identificare leader locali e il loro potenziale come risorse da sviluppare per le loro comunità;
    • formare i partecipanti nello sviluppo e gestione di progetti; stimolare i giovani e le comunità ad avere un ruolo attivo nelle decisioni e nella politica locale; promuovere uno stile di vita positivo, inclusione sociale e partecipazione attiva;
    • sviluppare idee da partecipanti e ONG e trasformarle in attività sostenibili; aiutare giovani a sviluppare piccole idee di impresa attraverso "eco turismo" che permetta di generare reddito e migliorare la qualità della vita nelle loro comunità;
  5.  Economical Selfsustainability of NGO's in the Youth Field – ESONGO, Slovenia , 18 – 24 ottobre 2013, 1 posto
  6. L'idea principale del seminario è di accumulare energia creativa e motivazione per formatori, operatori sociali e giovanili, e le proprie organizzazioni, così da diventare capaci di prendersi cura di sé e dei giovani con cui si lavora. Le attività si terranno a Ajdovščina, nella valle di Vipava, Slovenia.
    Obiettivi:

    • imparare un processo creativo per lo sviluppo delle proprie strategie "for-profit";
    • promuovere consapevolezza tra giovani e ONG nel campo giovanile sull'importanza dell'attivazione del proprio potenziale per raggiungere la sostenibilità economica e contribuire allo sviluppo di una società più inclusiva;
    • i partecipanti svilupperanno conoscenze specifiche su come raggiungere una maggiore auto-sostenibilità economica, in accordo con la responsabilità sociale e la cittadinanza attiva;

    I 35 participanti del seminario rappresenteranno diversi paesi e organizzazioni: Armenia, Bielorussia, Lituania, Bosnia e Herzegovina, Estonia, Regno Unito, Grecia, Georgia, Italia, Serbia, Polonia e Slovenia.
    Il concetto del seminario sarà basato sulla autogestione, così i partecipanti saranno incoraggiati a contribuire con la propria conoscenza, laboratori e attività. Si terranno anche visite di studio a ONG slovene che hanno raggiunto la sostenibilità economica, e saranno invitati esperti del settore a portare la propria testiminianza.

  7. Q4Q, Angouleme, Francia, 24 novembre - 1 decembre 2013, 3 posti
  8. Visita di studio nel sud ovest della Francia, vicino Angouleme, per visitare la realtà locale di una regione rurale della Francia, stringere contatti con altri partner francesi e internazionali, riflettere su differenze e somiglianze con la propria realtà locale, (più informazioni saranno disponibili a breve da parte degli organizzatori)

  9. Citizens Effect, Svezia, 25 novembre -1 dicembre 2013, 2 posti
  10. E' un corso di formazione organizzato e promosso dal gruppo giovanile “Ung och Aktiv i Umeå” di Umeå, Svezia. Il corso prende un forte spunto dal progetto "Domino Effect" realizzato in Italia nel marzo 2013 e sarà centrato sui temi della sostenibilità e del cambiamento sociale positivo, insieme al tema della cittadinanza attiva (ispirato dall'anno europeo della cittadinanza).  Si esploreranno i temi dell'appartenenza, partecipazione, consapevolezza e responsabilità, per finire con il tema della cittadinanza europea, e come questo possa portare al cambiamento positivo della società.
    Il corso coinvolgerà 29 partecipanti da 9 diversi paesi europei.
    Obiettivi:

    • creare un'esperienza sociale di comunità attraverso la vita in comune, il lavoro, lo sviluppo della consapevolezza di sé e attività di riflessione, di lavoro individuale e di gruppo, e il "council";
    • creare un punto di ritrovo per formatori, operatori giovanili, e tutte le persone interessate a condividere esperienze e riflettere sul tema della cittadinanza, e su come sviluppare idee e approcci innovativi legati al tema del corso;
    • sviluppare competenze per formatori, operatori sociali e giovanili, volontari, coordinatori di progetti e giovani per renderli più consapevoli dei molteplici aspetti della cittadinanza, e dei risvolti che questi possono avere nel loro lavoro.
  11.  JOURN@LISM 2DAY, Rep. Ceca, 13-19 gennaio 2014, 2 posti
  12. Corso di formazione su tecniche di giornalismo e comunicazione e sul metodo di del "Backpack Journalism". Teoria e pratica per approfondire questi temi, la comunicazione social, e l'uso di queste tecniche nel lavoro delle ONG, nello youth work e nel volontariato, e come strumento di cittadinanza attiva.
    Maggiori informazioni saranno disponibili a breve.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.