logo NetOne - media and a united world

NetOne

media and a united world

seconda sessione:

"Comunicazione e unità - i contenuti"

Valori e audience

2s-patrizialPatrizia Labate
Laureata in giurisprudenza, dalla fine del 1998 lavora stalbilmente nel quotidiano regionale della Calabria "Il domani". Per circa un anno è stata la responsabile della redazione di Reggio Calabria e attualmente, per lo stesso giornale, si occupa della politica regionale. È alle stampe un suo libro sul sindaco di Reggio Calabria, Italo Falcomatà.


Sappiamo che hai vissuto la tua prima esperienza lavorativa in un giornale che fa della polemica aggressiva il suo stile?


Certo non condividevo questo modo di fare giornalismo. Anzi il primo articolo che ho scritto riguardava una casa di cura per tossicodipendenti. Nel commento finale decido, comunque, di fare riferimento al Vangelo, con il dubbio che quella parte potesse essere "censurata". Non è stato così. Mi hanno chiamata dalla redazione, il mio articolo aveva suscitato reazioni molto positive anche tra l’ala meno cattolica della redazione, e da quel momento mi sono stati assegnati gli articoli più importanti del giornale.

Poi sappiamo che sei passata ad un quotidiano...


Sì, con il quotidiano è iniziato un modo nuovo di lavorare: articoli brevi, far risaltare la notizia, concentrare il commento in poche righe...Di recente invece ho dovuto condurre una specie di inchiesta sulla chiusura di un cine teatro. Una cattiva notizia per la mia città, dove in generale la cultura è trascurata. Per di più sulle cause di quella chiusura circolava un alone di mistero. Nel mio pezzo feci tutta una serie di ipotesi, mentre l’ex titolare del cinema si era reso irreperibile. Ma quando uscì l’articolo, mi ha chiamato in redazione: voleva un appuntamento per concedermi un’intervista. Una volta da lui mi disse: "Il suo articolo mi ha toccato...Voglio darle spiegazioni". Nei giorni successivi mi contattarono i titolari di altri cinema. In questa occasione anche il direttore era felice: "Siamo riusciti a stanarli. Ormai succede così di rado che questa città sì svegli..., perfino i telegiornali locali hanno trattato la questione dopo aver letto il tuo pezzo".

Le difficoltà di lavoro in questo settore non mancano, la professionalità è ostacolata e il sistema dell’informazione nella mia terra viene gestito in maniera non trasparente. Ma cerco di continuare nella certezza che tutto andrà per il meglio...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.